Cava de’ Tirreni, obbligo di dimora furti in albergo.
11 gennaio 2019
Treofan sempre in presidio, attesa per incontro 24 Gennaio
12 gennaio 2019

Rifiuti zero, domani da Salerno via al tour con il sottosegretario Micillo

Il Movimento Cinque Stelle aderisce all’iniziativa “Zero Waste”, Rifiuti zero. Il tour nazionale, giunto alla undicesima edizione, partirà domani sabato 12 gennaio, alle 17,30, con un incontro nella sala Bottiglieri della Provincia di Salerno. L’iniziativa toccherà diverse regioni. Tappe già programmate in Campania, Toscana, Lazio, Abruzzo, Puglia e Basilicata.

L’obiettivo è di sensibilizzare i cittadini alla cultura del riciclo, facendo del rifiuto una risorsa.
All’incontro, con il sottosegretario all’Ambiente Salvatore Micillo, saranno presenti l’europarlamentare del Movimento 5 Stelle Isabella Adinolfi, la deputata M5S Virginia Villani e il consigliere regionale M5S Michele Cammarano.

“Il Movimento Cinque Stelle è contrario da sempre ai termovalorizzatori e De Luca sembra andare in questa direzione – aggiunge Cammarano – vigileremo affinché quello che ha detto sia fatto, perché non vogliamo che questo territorio sia di nuovo preda di speculatori”. Gran lavoro in questo senso anche in Parlamento.

A presentare le iniziative su questo tema, la deputata Virginia Villani: “La crisi ambientale ci impone di cambiare il modo di pensare, di comportarci nei confronti dell’ambiente e il modo migliore è farlo anche promuovendo una «didattica ambientale”.

E’ una strada che il MoVimento 5 stelle ha”sempre percorso ed anche ora, come forza di governo sta portando avanti – dichiara l’on. Villani – Nei giorni scorsi infatti, il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Marco Bussetti e il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Sergio Costa hanno firmato un Protocollo d’intesa volto a rendere strutturali i percorsi di educazione ambientale nelle scuole”.

Stanziando da subito le prime risorse “necessarie, 1,3 milioni di euro destinati alle istituzioni scolastiche. Tra le azioni previste, vi sono percorsi di Educazione ambientale per gli studenti, progetti e attività a supporto delle iniziative autonome delle scuole, programmi di formazione e aggiornamento per docenti e ATA. Saranno promosse azioni e iniziative che favoriscano lo sviluppo di curricula e di esperienze scuola-lavoro nel settore della green economy”.

Comments are closed.